Ceppi al sugo di pancetta finocchi e mistrà

Ceppi al sugo di pancetta finocchi e mistrà

Condire una pasta con un sugo a base di liquore può sembrare un capriccio dei tempi moderni eppure nelle Marche il Mistrà e il suo uso in cucina sono un’abitudine ben consolidata nel tempo.

Il Mistrà è un tipico liquore a base di distillato di vino aromatizzato con anice verde e stellato.

La sua origine si perde nella notte dei tempi sebbene sembra che sia stato importato in Italia dai mercanti Veneziani proventi dalla città greca di Mistra. Alcune leggende però collocano la nascita del prezioso distillato proprio nelle Marche e precisamente nella frazione di Mistrano nel comune di Camerino. Tale idea però appare inverosimile ed anzi è più probabile che sia la frazione a prendere il nome dal liquore largamente prodotto dai contadini in queste zone.

Nell’entroterra maceratese infatti la produzione di liquore all’anice era una tradizione molto forte nelle campagne, specialmente nelle aree montane. Ogni contadino aveva il suo alambicco di rame o stagno chiamato “Tamburlà” e con quello distillava il vino prodotti pochi mesi prima. Quello della distillazione infatti era un metodo per conservare quei vini che, a causa della scarsa maturazione delle uve, risultavano di bassa gradazione alcolica e quindi facilmente deteriorabili.

Così il contadino s’ingegnava spinto dalla necessità di fare durare l’alcol, preziosa fonte di calorie nei freddi mesi invernali.

Quasi sempre poi il mistrà veniva consumato allungato con acqua in modo da non pregiudicare la lucidità durante il lavoro nei campi.

Il prezioso nettare però aveva molti impieghi in cucina e a casa nostra nonna Argenta lo usava in mille modi: per aromatizzare dolci, carni e salumi e per dare un tocco in più ne metteva anche un goccio per esaltare il suo condimento di finocchi e pancetta che vogliamo oggi farvi riassaggiare per rendervi partecipe di una storia antica di un sapore che è arrivato da lontano ma nelle Marche ha trovato la sua casa.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.